a
HomeColloquiI trucchi per un colloquio telefonico perfetto
I trucchi per un colloquio telefonico perfetto

I trucchi per un colloquio telefonico perfetto

La possibilità di trovare lavoro a Londra o nel mondo anglosassone potrebbe dipendere dall’esito di un colloquio telefonico con un datore di lavoro od un’agenzia lavoro a Londra. Sebbene ai più possa sembrare inusuale, in realtà rappresenta un modo più veloce e meno dispendioso per iniziare a scremare la rosa di candidati in vista del colloquio di persona.

La praticità non è la sola motivazione che spinge le aziende a scegliere di contattare i candidati telefonicamente. In alcuni casi, infatti, il selezionatore del personale potrebbe essere in cerca di una persona capace di comportarsi in maniera sicura, dando risposte intelligenti a domande specifiche. Ecco perché è importante prepararsi prima ed essere già pronti a rispondere a ciò che potrebbe esservi chiesto.

Ecco alcuni consigli utili per sostenere un colloquio telefonico perfetto…

 

Affrontalo come se fosse un colloquio di persona

Solo perché avviene dietro il conforto di una cornetta, non significa che il colloquio telefonico debba essere preso meno sul serio. Prima di sostenerlo, assicuratevi di aver riposato bene e di essere adeguatamente organizzati per una chiacchierata al telefono.

Interrompete qualsiasi cosa stiate facendo e, soprattutto, fate in modo di non essere disturbati da altri elementi. Ricordatevi che l’ultima cosa che il responsabile del personale desidera è pensare di avervi svegliato o sottratto ad un altro impegno. È un vero colloquio, quindi dategli la priorità, chiedendo a chiunque sia con voi di lasciarvi soli.

Mettetevi a vostro agio, ma non troppo. Scegliete un buon punto dove sedervi, magari al tavolo del soggiorno o alla scrivania. E non pensate nemmeno per un momento di sdraiarvi: si capirebbe dalla vostra voce.

 

L’abbigliamento conta anche nel colloquio telefonico

Un buon consiglio è quello di indossare gli abiti che indossereste di persona, anche se nessuno potrà vedervi. Si tratta di un piccolo trucco per entrare meglio “nella parte” e farvi sentire sufficientemente tesi (ma non troppo) per gestire con serietà il colloquio in inglese. Per un approfondimento circa il “dress code” da utilizzare per un colloquio di lavoro, leggi questo articolo.

 

State calmi

Prima di rispondere o digitare il numero, fate un bel respiro e sorridete. Anche se non può vedervi, l’addetto alla selezione del personale capirà il vostro atteggiamento positivo attraverso il tono della vostra voce. Inoltre servirà anche per calmare i nervi e aiutarvi a mantenere l’attenzione durante il colloquio telefonico.

Parlate in maniera chiara, né troppo velocemente né troppo lentamente. Nel caso vi venga posta una domanda trabocchetto o particolarmente insidiosa, prendetevi del tempo per pensare. Usate frasi come “Let me just reflect on that for a moment” per guadagnare tempo. Nel caso non capiate una domanda, non preoccupatevi di chiedere un chiarimento. 

 

Eliminate tutte le distrazioni

Trattandosi di un colloquio vero e proprio, fate in modo di non avere distrazioni intorno. Spegnete la TV, la radio, il computer o qualsiasi altra cosa possa emettere suoni. Nessuno vorrebbe sentire il resoconto della vostra esperienza lavorativa con una puntata dei Simpson in sottofondo.

Togliere l’audio, però, non è abbastanza: spegnete proprio tutto. Anche farsi distrarre da una breaking news nei titoli del telegiornale potrebbe farvi perdere l’occasione lavorativa della vostra vita nel mondo anglosassone.

 

Focalizzatevi sulla comunicazione verbale

Durante un colloquio faccia a faccia ci sono molti modi per creare un contatto con chi ci sta davanti: con i gesti, sorridendo, guardando dritto negli occhi e con l’atteggiamento del corpo in generale. Tutto ciò, ovviamente, non avviene al telefono: ecco perché è importante concentrarsi sulla vostra capacità verbale. Le parole vengono prima di tutto.

 

Siate professionali

Durante un colloquio telefonico è importante mantenere le formalità. Siate entusiasti, ma sempre gentili. Non dimenticate le formule di cortesia, rivolgendovi a chi vi sta parlando con Miss, Mrs o Mr, ed evitate di essere troppo diretti: non state parlando con un amico.

 

Ascoltate e non dominate la conversazione

Trattandosi di un colloquio in inglese vero e proprio, non dovrete solo rispondere a domande, ma anche mostrare le vostre potenzialità al possibile datore di lavoro. Parlate, quindi, ma non siate troppo protagonisti nella conversazione.

In poche parole, cercate di non far diventare le vostre risposte una sorta di monologo. Potete ad esempio chiedere qualcosa a chi sta dall’altra parte del telefono, mostrando il vostro interesse nell’azienda.

Non dimenticate di tenere sottomano una copia del vostro curriculum vitae in inglese, a cui fare riferimento quando necessario. Siate onesti e riflessivi, offrendo risposte ben ponderate.

 

Ricordatevi che si tratta solo dell’inizio

Fare domande è consigliato, ma meglio evitare quelle riguardanti il salario, la formazione e l’inizio del lavoro. Molto probabilmente si tratta solo di una scrematura iniziale e quel tipo di informazioni non sono ancora disponibili.

Nel caso riusciate a passare alla fase successiva, ovvero ad un colloquio di persona, potreste richiedere tutte quelle informazioni che vi serviranno per una conoscenza più approfondita dell’offerta lavorativa in questione.

 

Provare, provare, provare

Potrebbe tornarvi utile qualsiasi tipo di esperienza avuta in centralini, call center o magari anche di raccolta fondi telefonica. Nel caso non abbiate mai provato a lavorare in questi campi, chiedete ad un familiare o ad un amico di aiutarvi a fare pratica.

Potete persino registrarvi e ascoltare il tono della vostra voce: sembrate convincenti? Allora siete sulla buona strada per superare brillantemente un colloquio telefonico nel mondo anglosassone.

 

analisi gratuita curriculum

Rate This Article

info@cv-in-inglese.com

No Comments

Leave A Comment