a
HomeCarriera / LettereLettera Di Presentazione: Le 7 Regole D’oro
Come scrivere una efficace lettera di presentazione

Lettera Di Presentazione: Le 7 Regole D’oro

La lettera di presentazione è il biglietto da visita di ogni candidato. Chiamata anche lettera di accompagnamento o lettera motivazionale, rappresenta la sintesi perfetta delle qualità che potrebbero fare colpo sull’azienda o sul selezionatore del personale. Il suo scopo è quindi strategico, visto che dovrebbe convincere chi la riceve a proseguire nella lettura del curriculum vitae ed eventualmente procedere al colloquio.

A seconda del profilo professionale, le lettere di presentazione vincenti permettono di mettere in evidenza le competenze, suscitando l’interesse in massimo sei o sette righe. L’obiettivo è dimostrare le proprie capacità comunicative, scrivendo in maniera ineccepibile, e proporsi in maniera persuasiva.

 

Ecco le 7 regole d’oro per scrivere un’efficace lettera di presentazione:

 

 

1) Basta solo una pagina

Fondamentale, quando si sceglie di redigere la propria lettera di presentazione, è controllare la lunghezza del testo. Mai superare un foglio A4: dilungandovi troppo rischiereste di annoiare il potenziale datore di lavoro.

Dal punto di vista formale, la lettera deve essere scritta con un font classico, come il Times New Roman, con una dimensione non inferiore ad undici, ovviamente nel colore nero. Evitate di inserire loghi o colori strani, perché potrebbero distrarre da ciò che veramente conta. Attenzione che le stesse regole valgono per la lettera di presentazione autocandidatura.

 

2) Scegliete un layout pulito e senza fronzoli

Il layout grafico della vostra lettera deve essere chiaro e semplice da leggere, per stimolare la lettura da parte del recruiter. L’attenzione deve cadere subito sul testo, suddiviso in paragrafi compatti e regolari, ben alternati.

Ogni sezione della lettera di presentazione dovrebbe infatti essere subito identificata in maniera automatica. Utilizzando sapientemente la spaziatura potrete dirigere lo sguardo su ciò che volete marcare.

 

3) Lettera di presentazione e curriculum sono due cose diverse

Perché scrivere una lettera identica al CV, quando è possibile sfruttare due strumenti diversi per meglio descrivere chi siete? Come abbiamo già spiegato, la lettera presentazione è una cosa diversa rispetto al curriculum e serve per sintetizzare le qualità del candidato, valorizzando le sue doti comunicative.

Ad esempio, potreste partire da progetti su cui avete lavorato con successo, sottolineando le competenze e le qualità apprese. Tutto deve essere ovviamente centrato sull’azienda a cui vi state rivolgendo, per dimostrare la vostra volontà di farla crescere grazie al vostro lavoro.

 

4) Prima di scrivere, fate ricerche sull’azienda

Soprattutto quando si è all’inizio della propria carriera lavorativa, si tende ad inviare la propria lettera di presentazione CV in blocco, senza prestare particolare attenzione alle aziende a cui ci si sta rivolgendo. Noi vi consigliamo, invece, di fare qualche ricerca sulla cultura aziendale, prima di premere il tasto invio. Approfondire i valori, i successi e gli obiettivi dell’azienda vi aiuterà a scrivere una lettera efficace e mirata.

 

5) Focalizzatevi su come potete aiutare l’azienda

La lettera di presentazione funziona quando riesce subito a comunicare al selezionatore di lavoro il motivo per cui il vostro apporto potrebbe giovare all’ambiente aziendale. Non contano tanto le esperienze passate, ma ciò che potrete fare in futuro, in base a quanto avete già imparato e fatto.

Evitate di accentrare il testo su di voi e sui vantaggi che deriverebbero da un’eventuale assunzione, puntando invece a far capire di aver ben inteso i valori e le necessità e di voler prendere parte produttivamente alla costruzione del futuro dell’azienda.

 

6) Siate convincenti

Al bando la noia e il “già sentito”: con la vostra lettera dovete tirare fuori la vostra originalità, ma senza strafare. Scrivete un testo che rappresenti l’essenza di quello che siete e che lasci trasparire la vostra personalità e il vostro modo di lavorare. In poche parole, usate la vostra vera voce.

Evitate di ripetere le qualità trite e ritrite, presenti nella maggior parte delle lettere, come ad esempio “gran lavoratore” o “team leader”. Scegliete un approccio più motivato e innovativo, che dimostri la vostra voglia di fare, sfoderando il giusto entusiasmo.

 

7) Rileggete e ricontrollate prima di inviare

Prima di inviare la vostra lettera di presentazione,  leggetela più e più volte per essere certi che non ci siano errori di ortografia o grammatica. Un refuso potrebbe costarvi molto caro, visto che nella maggior parte dei casi le aziende tendono a scartare chi non dimostra di padroneggiare perfettamente l’uso della lingua italiana.

Per evitare passi falsi, fate rileggere il testo anche a parenti o amici, che vi aiuteranno a capire se la lettera è scritta in maniera impeccabile e se funziona dal punto di vista stilistico. La scelta del lessico, in particolar modo, parla di voi più di quanto possiate immaginare. Sfruttate questa occasione per spiccare tra tanti candidati!

 

COME È STRUTTURATA LA LETTERA DI PRESENTAZIONE AZIENDA

La lettera di presentazione azienda è composta da quattro parti ben definite, che devono essere identificate immediatamente da chi legge. Per far sì che ogni parte sia subito chiara e diretta, usate gli spazi bianchi e gestite i paragrafi in maniera intelligente e ragionata. E ricordate: avete una sola pagina per farvi notare, giocate bene le vostre carte!

 

Lettera presentazione azienda, le 4 parti principali:

 

1) Dati personali e destinatario

Per prima cosa, dovete inserire il vostro nome e i dati personali. Dopo l’intestazione, rivolgetevi specificatamente al selezionatore, inserendo il nome e il cognome del responsabile delle risorse umane. Nel caso non siate riusciti a trovare una persona a cui indirizzare la lettera, usate la formula “Alla cortese attenzione del Direttore delle Risorse Umane”.


2) Esperienze e skills

Specificate subito per quale posizione vi state candidando, evidenziando le vostre esperienze di lavoro o di studio e le vostre skills. Scegliete con attenzione cosa includere, perché serve solo ciò che vi rende adatti alla posizione offerta. Per tutto il resto c’è il curriculum.


3) Le motivazioni

Una volta introdotte le vostre qualità e competenze, vi consigliamo di spiegare il motivo per cui avete risposto all’annuncio. Non si tratta solo di raccontare perché siete interessati a quel lavoro, ma anche la ragione per cui la vostra scelta si è posata su quell’azienda in particolare. Cercate di essere convincenti e determinati, perché questo è proprio il cuore della lettera.


4) La conclusione

Prima di chiudere e firmare, ricordate i vostri punti di forza. Non dimenticate di ringraziare per l’attenzione a voi dedicata e di restare a disposizione per un colloquio.

 

 

LETTERA DI PRESENTAZIONE IN INGLESE E CURRICULUM IN INGLESE

Tutti i consigli che vi abbiamo appena elencato valgono anche nel caso abbiate deciso di rispondere ad un annuncio per un lavoro all’estero. Mantenete la stessa semplicità e originalità sia per la lettera di presentazione in inglese che per il CV in inglese, prestando particolare cura all’ortografia e alla grammatica, visto che non state scrivendo nella vostra lingua madre.

 

 

ESEMPIO LETTERA DI PRESENTAZIONE

Vi abbiamo spiegato cosa fare per scrivere un testo che attiri l’attenzione del recruiter. Nel caso abbiate ancora qualche dubbio, potete seguire l’esempio lettera di presentazione qui di seguito. Potete usarlo come riferimento, ma non dimenticate di adattarlo a seconda dell’azienda a cui vi state rivolgendo.

Modello lettera di presentazione:

 

 

Mario Bianchi

Mario_bianchi@email.com

+39 3403479999

Spett.le Agenzia Digital Box

Via Cavour, 5 Milano

Alla cortese attenzione del Responsabile delle Risorse Umane

 

 

Oggetto: Invio candidatura  per la posizione di SEO Executive – Rif SEO-14/2

 

Spett.Le Responsabile Risorse Umane,

Le scrivo per candidarmi all’offerta di lavoro come SEO Executive pubblicata su Monster.it il 10/02/2017.

La contatto in quanto ho maturato 2 anni di esperienza come Seo Consultant e Content Writer attraverso collaborazioni con la la web agency Studio ABC. Ho conoscenze di Seo, link building, Google Analytics e site auditing attraverso tool come Majestic, Moz e Semrush.

A livello accademico posso vantare una laurea umanistica (Scienze della Comunicazione) ed un Master in Digital Marketing, conseguito nel 2012 presso l’Università di Trieste.

Mi ritengo una persona solare ed estremamente motivata, abituata a lavorare in team e con un forte senso di responsabilità. Inoltre, posso vantare una vera e propria passione per il SEO ed il mondo digitale, cosa che mi spinge a propormi per la posizione ricercata presso la Vs azienda.

Confidando in un Vostro riscontro e ringraziandoLa per la cortese attenzione, colgo l’occasione per porgere cordiali saluti.

 

 

Cordialmente,

Mario Bianchi


analisi gratuita curriculum

Rate This Article

info@cv-in-inglese.com

No Comments

Leave A Comment