a
HomeCv in ingleseIl CV Design per un Curriculum Perfetto
CV Design & Come scrivere un CV in Inglese

Il CV Design per un Curriculum Perfetto

Sebbene ci siano molti formati e stili a disposizione, non è così facile decidere in tema di CV Design. Molti, però, scelgono di usare dei modelli preformattati, come quelli di Microsoft Word. Si tratta di standard che non hanno assolutamente nulla di sbagliato, a parte il fatto che in Italia e all’estero vengono utilizzati praticamente da chiunque.

Nel mondo anglosassone le aziende e i selezionatori di personale sono ormai abituati a ricevere resume tutti uguali, quasi fossero fatti con lo stampino. Come distinguersi allora? La creatività è certamente ben accetta, anche se è necessario mantenere un equilibrio tra il layout e le informazioni che volete inserire nel curriculum.

Ecco qualche consiglio utile per evitare errori e per non avere più dubbi su come scrivere un CV in inglese o una lettera di presentazione in inglese

 

Attenzione al tipo di carattere

I caratteri disponibili sono tantissimi e alcuni di essi sono particolarmente eleganti e ricercati. Questo potrebbe spingervi a sperimentare nuovi stili per cercare di attrarre l’attenzione di un possibile futuro datore di lavoro. Resistete alla tentazione: potrebbe rivelarsi un vero passo falso.

Alcuni font, come Helvetica o Nueva, all’apparenza sofisticati e perfetti sul vostro schermo, rischiano di essere visti in maniera errata su altri computer (spazi e lettere mancanti). Meglio usare Times New Roman, Calibri e Arial, più compatibili e universali.

 

Dimensione del carattere

Molte persone credono erroneamente che un testo di dimensioni più piccole appaia più raffinato e consenta di comunicare più informazioni. Niente di più sbagliato: anzi, molti potrebbero non riuscire a leggerlo.

Per il vostro formato curriculum inglese non usate un carattere più piccolo di 9 (per quelli san serif) o 10 (per quelli serif). Se il vostro CV è più lungo di due pagine formato A4, significa che avete messo troppo contenuto, non che dovete provare a rimpicciolirlo.

Non variate troppo la dimensione, ma limitatevi a cambiare la grandezza per titoli, sottotitoli e testo principale. Altrimenti potreste far venire il mal di testa al selezionatore di personale. Ricordatevi che ciò che per voi sembra perfettamente leggibile, potrebbe non esserlo per altri.


Evitate le frasi troppo lunghe

Secondo alcune statistiche, all’estero i datori di lavoro e i selezionatori di personale impiegano meno di 10 secondi per dare un’occhiata ad ogni curriculum. Partendo da questa informazione, è bene seguire qualche accorgimento per sapere esattamente come scrivere un CV in inglese.

Paragonate il vostro curriculum vitae ad una prima pagina di giornale: nel primo troverete soprattutto titoli brevi ed efficaci, oltre che testi contenuti. La stessa regola vale nel mondo del lavoro, visto che ormai nessuno ha più tempo per leggere frasi lunghe e articolate. Per un approfondimento sulle action words & action verbs, clicca qui.


Attenzione agli elenchi puntati e numerati

Proprio come avviene per i caratteri più particolari, anche gli elenchi puntati e numerati potrebbero essere visualizzati in maniera non corretta su altri computer. Evitate quindi di inserire stelle a cinque punte, frecce e quadratini, che su altri schermi potrebbero trasformarsi in punti di domanda o numeri. Usate il classico puntino nero: con quello non si sbaglia mai.

 

Formato curriculum inglese: Evitate derive artistiche

Comunicare la propria personalità è importante, ma fatelo solo durante il colloquio vero e proprio. Quando si tratta di dover decidere su quale formato curriculum inglese da utilizzare, è meglio evitare di farvi tentare dal vostro spirito artistico.

Lasciate perdere decorazioni, sfondi colorati e fiorellini, a meno che non vogliate far sembrare che il vostro curriculum sia stato scritto con i pastelli a cera da un bambino dell’asilo.

Certo, ci sono alcuni ambiti in cui è necessaria maggior creatività, ma vi consigliamo di avere sempre anche una versione “pulita” di CV Design, per permettere al selezionatore del personale di leggerlo chiaramente.

 

Non usate troppi colori

Se proprio volete usare un colore, fatelo solo per il vostro nome, all’inizio del CV. In tal modo sarà subito in evidenza. In ogni caso non utilizzate mai più di un colore, oltre al nero.


Inviate il CV solo in formato PDF

Sebbene sembri piuttosto ovvio, le aziende continuano a riceve CV anche in formato .TXT e .DOC. Una volta aperti su altri computer, questo tipo di documenti potrebbero perdere completamente la formattazione originaria, vanificando ogni vostro sforzo. Per questo motivo è necessario inviare SEMPRE il curriculum in formato PDF, a meno che non sia il selezionatore di personale a richiedere un formato curriculum inglese diverso.

 

CV Design: un ultimo consiglio

Per concludere, vi ricordiamo che il curriculum è il primo mezzo di promozione di voi stessi. È a suo modo un’arte che richiede dedizione e impegno, visto che potrebbe aprirvi le porte di un impiego all’estero. Non abbiate fretta di inviare il CV, ma fatelo leggere a diverse persone e studiate le loro reazioni. Solo così capirete se sia possibile catturare l’attenzione anche dei selezionatori di personale del mondo anglosassone.

 

analisi gratuita curriculum

Rate This Article

info@cv-in-inglese.com

No Comments

Leave A Comment