a
HomeCv in ingleseCome Scrivere un Personal Statement nel CV in Inglese
Come scrivere un personal statement nel CV in inglese

Come Scrivere un Personal Statement nel CV in Inglese

Scrivere un personal statement nel cv in inglese non è semplice, soprattutto se lo si vuole rendere il più efficace possibile. Il possibile datore di lavoro dovrà capire da subito se siete la persona giusta per la posizione offerta, ed invitarvi per un colloquio di lavoro. Un compito impegnativo, visto che nel tradurre curriculum in inglese il personal statement occupa la parte in alto ed offre una panoramica veloce sul motivo per cui vorreste essere scelti. In poche parole, è il modo più rapido per presentarvi al vostro meglio.

Ecco qualche consiglio su come valorizzare il vostro personal statement e attrarre l’attenzione del selezionatore di personale.

 

Perché è necessario scrivere un personal statement nel cv in inglese?

Il personal statement in inglese è una sintesi dei vostri punti di forza per quella specifica posizione lavorativa e fornisce l’occasione migliore per conquistare la curiosità del possibile datore di lavoro.

In breve, si tratta di una delle parti più rilevanti del vostro CV e, se scritto nel migliore dei modi, potrà rappresentare un vero e proprio trampolino di lancio. In un solo paragrafo di testo, redatto in modo incisivo e preciso, potrete dimostrare di essere il candidato giusto per il ruolo offerto.

 

Quanto dovrebbe essere lungo un personal statement?

Nello scrivere un personal statement nel cv in inglese è bene tenere a mente che non dovrebbe superare le 150/200 parole, ovvero quattro o cinque righe del vostro curriculum. Scrivendo più del necessario rischiereste infatti di sprecare l’occasione offerta e far perdere attenzione al vostro profilo.

Ricordatevi di non dilungarvi troppo, visto che si tratta di un sommario e non di una lettera di presentazione in inglese. Siate concisi, pertinenti e andate dritti al punto. Meno parole usate, più sarà positivo il risultato.

 

Va scritto in prima o terza persona?

Il vostro personal statement può essere scritto sia in prima (I) che terza persona (he, she). Nello specifico, l’importante è mantenere la coerenza del testo e non passare da un formato all’altro.

Vanno quindi assolutamente evitate dichiarazioni del tipo: “I am a recent business economics graduate. Excellent analytical and organisational skills. I am driven and self-motivated individual that always gives 100% in everything I do. Proven track record of success”.

Se non sapete cosa scegliere, ricordatevi che la prima persona è sempre più facile da usare. Scegliere la terza persona, però, lascia intuire che qualcuno sopra di voi abbia un’elevata opinione riguardo al vostro lavoro.

 

Come va strutturato un personal statement?

Prima di tutto, iniziate con una frase su di voi, che dica qualcosa della vostra educazione e degli obiettivi di carriera. Se avete anche rilevanti esperienze lavorative, inseritele subito.

Esempio: “A responsible graduate seeking an entry-level sales position which will utilise the promotional and communication skills developed through a recent sales internship”.

Subito dopo, spiegate in una o due righe le capacità e le qualità che vi rendono adatti a quel ruolo. Assicuratevi di essere chiari e diretti, usando termini come time management, planning, decision-making, business awareness, persuading and negotiating, spoken and written communication, leadership skills, problem-solving skills, language and computing skills, teamworking.

 

Cosa non può mancare nel personal statement in inglese?

Scrivere un personal statement nel cv in inglese significa tentare di rispondere ad alcune domande essenziali: chi siete, cosa potete offrire e a cosa puntate per la vostra carriera. Iniziate facendo un elenco di risposte possibili a questi punti fondamentali e accertatevi di non aver tralasciato nulla.

Nel caso vi sembri più complicato del previsto, rileggete l’offerta di lavoro e le competenze specifiche richieste. Se l’azienda ricerca un candidato “organised and able to work under pressure”, allora potreste scrivere “During my apprenticeship I combined studies with on-the-job training, showing me to be organised and able to work under pressure”.

Evitate qualsiasi tipo di cliché, come ad esempio “good team player”. Probabilmente non avete inviato moltissimi curricula in inglese nella vostra vita, ma i datori di lavoro ne hanno sicuramente letti un’infinità e hanno imparato ad individuare in fretta le frasi più banali e reiterate.

Il segreto consiste nell’evitare i luoghi comuni e dar prova che il proprio cv in inglese meriti di essere letto e considerato, come per l’esempio seguente:

Driven Retail Manager with over ten years’ experience in the fashion industry. Proven track record of success, including managing the top performing store in the Greater London region, and having the lowest staff turnover rate of all UK outlets. Currently out of work due to company closure, looking for the right opportunity to bring my expertise to a well-established fashion brand in a management position.

 

Un controllo finale prima di salvare e inviare!

Una volta scritta la bozza, rileggete tutto accuratamente e assicuratevi di aver risposto a questi punti chiave:

– Avete spiegato al possibile datore di lavoro cosa siete disposti a fare?
– Avete inserito il tipo di lavoro a cui puntate?
– Le vostre capacità e competenze principali sono state elencate?
– La grammatica e la punteggiatura sono corrette?
– Avete provato a rileggere il testo per assicurarvi che sembri il più possibile fluido e naturale?

Sembrano molte domande, è vero, ma scrivere un personal statement nel cv in inglese è un passaggio fondamentale e rappresenta un’occasione da non perdere per ottenere il lavoro che state sognando.

 

 

analisi gratuita curriculum

Rate This Article

info@cv-in-inglese.com

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.